Open Day 2018 - Museo Carlo Zauli di Faenza

Festival “Ossessioni” – Corso per Curatori 2018 – Open Day MCZ (“Universo Nero” e “ZOLLA-CORPO”)

 

DOMENICA 7 OTTOBRE

Museo Carlo Zauli
Ossessioni – Concetti sonori per menti libere
II edizione, in collaborazione con Scuola Sarti, Area Sismica e IndependentPOETRY
Torna al museo il festival dedicato dedicato alle musiche del periodo moderno e contemporaneo: “Ossessioni 2018”.
Nato nel 2017 da un’idea di Donato D’Antonio, da sempre curatore musicale del museo, musicista e direttore della Scuola Sarti Faenza, il festival pone l’attenzione su alcuni elementi tipici delle musiche dei nostri giorni evidenziando legami e relazioni con i compositori che hanno fatto da apri pista come Cage o Satie con i suoni attuali.

– ore 18.00: CROSSOVER FOR FLUTE AND GUITAR
Musiche di: Piazzolla, Ourkouzounov, Browning, Fripp
Emilio Galante: flauto, elettronica
Walter Zanetti: chitarra acustica ed elettrica

– ore 20.30: NIGGUNIM
Musiche di: Roberto Paci Dalò
Roberto Paci Dalò: clarinetto, live electronics, spazio scenico

Museo Carlo Zauli, ore 11.30
Ottobre Giapponese: Akio Niisato
Akio Niisato, grande e raffinatissimo maestro giapponese, molto apprezzato in ambito internazionale per la straordinaria qualità della propria ricerca formale, realizzerà una mostra personale al Museo Carlo Zauli.

 

MERCOLEDÌ 10 OTTOBRE

Museo Carlo Zauli, ore 21.00
Corso per Curatori 2018
In collaborazione con Accademia di Belle Arti di Bologna e Ravenna.
Presentazione al pubblico attraverso un loro lavoro curatoriale, del percorso degli studenti del “Corso per Curatori 2018”, corso didattico e formativo svolto al Museo Carlo Zauli: gli studenti avranno infatti la possibilità di curare, realizzare e allestire all’interno del museo un loro progetto, incentrato sul lavoro di Carlo Zauli e sui percorsi vissuti con gli artisti in residenza.

Museo Carlo Zauli, ore 21.00
Il 20% delle cause provoca l’80% degli effetti
Presentazione del volume “Il 20% delle cause provoca l’80% degli effetti”, Maretti Editore, 2016. Progetto di Cecilia Tirelli
, comunicazione Valeria Carnevali,
 in collaborazione con Art comes to Town.
“Il 20% delle cause provoca l’80% degli effetti” è una lunga conversazione tra Maurizio Mercuri, artista concettuale che abita nella campagna dell’appennino umbro-marchigiano, ed il critico Guido Molinari. I due porteranno avanti un dialogo serrato, ora ironico, ora enigmatico, ora profondamente meditativo, sulle tematiche ricorrenti nella poetica dell’autore. Intervengono Maurizio Mercuri, Guido Molinari e Valeria Carnevali.

Museo Carlo Zauli, ore 21.00
Universo Nero
Installazione: opera di Carlo Zauli, sonorizzazione di Alessandro Tomarchio, testo di Lorenza Boisi

 

SABATO 13 OTTOBRE

Museo Carlo Zauli, ore 10.00 – 13.00 e ore 15.00 – 19.00
Open Day MCZ: “Universo Nero” e “ZOLLA-CORPO”
Apertura straordinaria museo con installazione “Universo Nero”, opera di Carlo Zauli, sonorizzazione di Alessandro Tomarchio, testo di Lorenza Boisi e “ZOLLA-CORPO”, workshop di danzaterapia. La zolla (corpo), plasmata dal vissuto, chiede di essere vista, percepita e osservata nella sua realtà. Sperimenteremo l’attenzione che nasce dal cuore, quella che usavamo quando eravamo bambini, esploratori del mondo, senza giudizio, senza limiti e poggeremo lo sguardo sulla forma, la consistenza, il movimento istintivo, attiveremo le antenne sensibili, per cogliere la vibrazione che esiste nell’apparente immobilità, e danzeremo.

Ricerca

Cosa
Quando